Vai al contenuto

Juve – Salernitana. Perchè è uno scandalo

  • di
Juve salernitana scandalo
Condividi:

Nell’ultima di campionato contro la Salernitana abbiamo lasciato per strada due punti per un inaccettabile errore arbitrale. Un errore scandaloso.

Scandaloso per almeno 3 motivi:

  1. l’eventuale fuorigioco di Bonucci era ininfluente ai fini della rete. Come si faccia a valutare influente quando il portiere e Bonucci non sono sulla stessa traiettoria e quando il portiere segue sempre e solo la palla con la tesa lo sa solo l’arbitro. Che almeno ce lo spieghi.
  2. il fuorigioco in ogni caso è inesistente visto che Candreva tiene in gioco tutti. Il guardalinee è cieco? Ormai non devo più nemmeno farci caso tanto c’è il VAR? Nessuno lo sa.
  3. l’incapacità dell’intera squadra e del sistema arbitrale. La squadra arbitrale che al 93’ non ha la freddezza di prendersi il tempo che serve (si scuoceva la pasta?) per valutare bene un episodio su cui non potrebbe più ritornare, un episodio che al 100% decreterà un risultato visto che resta un minuto scarso da giocare. Il sistema arbitrale che ammette come se fosse nell’ordine delle cose un’inefficienza tecnico/organizzativa gigantesca. Quando il giorno successivo al match l’associazione degli arbitri comunica ufficialmente di non aver avuto a disposizione l’immagine del campo allargato in cui si vede che l’azione è regolare qualcuno di loro si sarà sentito a posto con la coscienza? Immagino che abbiano pensato: “beh, abbiamo spiegato, adesso nessuno potrà recriminare”. È a questo punto che sarebbe interessante che la superbia di un organo che mediaticamente è sotto processo (non solo per quanto successo ieri a noi) lasciasse il posto ad un’esame oggettivo delle cose. Come può il Var essere credibile o utile se non possiede le immagini dell’interno terreno di gioco? Come si può ammettere candidamente: non avevamo le immagini nel caso di un’azione da calcio d’angolo come ce ne sono mille in un campionato? Cioè chi l’avrebbe mai detto che su un calcio d’angolo occorreva registrare la porzione di campo da dove arriva la palla? Che esiste una vita anche fuori dall’aria di rigore? Ohibò, che assurdo, sfortunato, caso del destino.

Non so se cadranno delle teste, quello che so è che il VAR è una manna dal cielo per mille ragioni ma sta diventando una barzelletta per la ragione più atavica della storia: sembra in mano a persone non all’altezza.


Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.